fbpx

DO380

Red Hat OpenShift Administration II: High Availability

PREREQUISITI

Per frequentare con successo il corso DO380 Red Hat OpenShift Administration II sono consigliati i seguenti prerequisiti: 1) Possedere una certificazione RHCSA o skill equivalenti 2) Aver frequentato il corso DO180: Introduction to Containers, Kubernetes, and Red Hat OpenShift oppure possedere esperienze equivalenti con container, Kubernetes e OpenShift 3) Aver frequentato il corso Red Hat OpenShift Administration I (DO280) oppure possedere esperienze equivalenti con OpenShift. N.B. Si consiglia ai candidati di conseguire la certificazione Red Hat Certified Specialist (RHCSA) in OpenShift Administration (EX280) prima di seguire il corso. Tale certificazione non è, tuttavia, obbligatoria.

DURATA

4 giorni

RATING

PREZZO

2.240€ + IVA.

Per chi è pensato il corso?

Il corso è rivolto soprattutto ai professionisti IT, gruppo operations, che hanno un expertise forte sulla piattaforma di Openshift e che hanno bisogno di configurare ed installare in modo sicuro ed affidabile un cluster Openshift. 

E’ rivolto anche a tutte quelle persone che devono disegnare effettivamente l’architettura di un cluster Openshift perchè da la possibilità di comprendere sia i benefici, sia le complessità che possono nascondersi dietro un cluster e una piattaforma di questo tipo

DESCRIZIONE DEL CORSO

All’inizio del corso vengono introdotti gli obiettivi, e successivamente si passa a disegnare quella che è l’infrastruttura effettiva del cluster, in cluster ad alta disponibilità che consta di almeno tre nodi master e tre nodi infrastrutturali e tutta una serie di nodi worker, i così detti nodi applicativi veri e propri. 

Si passa poi alla preparazione del file d’inventory ed a tutte quelle che sono le best practice per la preparazione di un file di inventory per la sua manutenzione e pensato per la produzione. 

Il secondo giorno si installa effettivamente un cluster production ready di Openshift. 

Il file di inventory è un file Ansible che ci permette di valorizzare quelli che sono i nostri managing node che vogliamo andare a gestire con un tool di automation che è Ansible.

Si tratta di un file di testo per la modellizzazione di  tutto il cluster Openshift; va poi installato in produzione nell’ambiente precedentemente creato. 

Il terzo giorno si prosegue, dopo aver installato il cluster, ripassando gli argomenti del secondo giorno, quindi ad effettuare un back up del nostro data store etcd in cluster Openshift; oppure come andare ad installare anche la IP subsystem di login su cluster Openshift e le operazioni per andarlo a mantenere sano e funzionante, giorno dopo giorno, sulla nostra produzione.

L’ ultimo giorno c’è un capitolo dedicato a quelle che sono le possibilità di networking su Openshift , quindi anche la possibilità di avere un ( ipify l over ? over? owner?)  , gestire un ( ipify over?) correttamente per quanto riguarda le istanze dei nostri HAProxy e andare a configurare tramite plugin Open vSwitch correttamente in una comunicazione Intra-Pod all’interno del nostro cluster.

Il corso si svolge su Red Hat OpenShift Container Platform 3.6.

Prerequisiti per accedere al corso

Questo specifico corso è parte di un percorso di formazione lungo e articolato che prevede la precedente partecipazione ai seguenti corsi, al fine di garantire il corretto svolgimento del corso stesso.

– Il corso DO180 Introduction to Containers, Kubernetes, and Red Hat OpenShift dove vengono intordotti Kubernetes e Opensfhist ed i concetti di base sulla containerizzazione; 

– corso DO280 Red Hat OpenShift Administration I 

Programma del corso

  • Introduzione a Red Hat OpenShift Container Platform

Riepiloga le funzionalità e descrivi l’architettura di Openshift Container Platform.

  • Installazione di OpenShift Container Platform

Installa OpenShift e configura il cluster.

  • Approfondimento dei concetti del networking in OpenShift

Descrivi e analizza i concetti del networking in OpenShift.

  • Esecuzione di comandi

Esegui comandi tramite l’interfaccia a riga di comando.

  • Gestione delle risorse OpenShift

Controlla l’accesso alle risorse in OpenShift.

  • Assegnazione dello storage persistente

Implementa lo storage persistente.

  • Gestione dei deployment delle applicazioni

Gestisci le risorse per gestire il deployment delle applicazioni.

  • Sottosistema delle metriche

Installa e configura il sistema di acquisizione delle metriche.

  • Gestione e monitoraggio

Gestisci e monitora le risorse e il software OpenShift.

Le prossime date del corso DO380

Roma
10/02/2020
4 giorni

Prenota il tuo corso

Iscriviti al corso DO380

Red Hat OpenShift Administration II: High Availability

Lasciaci i tuoi dati! Entro al massimo una giornata lavorativa, ti ricontatteremo per fornirti tutte le indicazioni per acquistare il corso che hai scelto.

NOME E COGNOME*

TELEFONO*

MAIL*

LOCALITÀ-DATA

Conferma di aver preso visione della normativa sulla privacy ed esprimi il consenso al trattamento dei tuoi dati personali.