RH342

Red Hat Enterprise Linux Diagnostics and Troubleshooting

PREREQUISITI

Per partecipare al corso RH342 Red Hat Enterprise Linux Diagnostics and Troubleshooting è caldamente consigliato aver conseguito la certificazione RHCSA o la certificazione RHCE o avere quantomeno uno skill equivalente.

DURATA

4 giorni

RATING

PREZZO

2.840€ + IVA.

Per chi è pensato il corso?

Red Hat Enterprise Linux Diagnostics and Troubleshooting (RH342) è destinato ad amministratori di sistema esperti che desiderano acquisire ulteriori competenze nella risoluzione dei problemi su sistemi Red Hat Enterprise Linux.

 

Descrizione del corso

Il corso è totalmente focalizzato alla gestione del troubleshooting di sistemi in produzione mission e business critical. Il corso affronta le metodologie  di troubleshooting basate sul metodo scientifico, offrendo  un processo diagnostico risolutivo ripetibile e adattabile.

Dopo l’approccio teorico segue una completa panoramica  degli strumenti messi a disposizione dal sistema per il troubleshooting negli ambiti più comunemente impattati come networking, applicazioni, storage, servizi, moduli kernel, boot del sistema

Partendo dalla macchina che si accende e si avvia e quindi il troubleshooting in fase di boot, segue la parte di inizializzazione del sistema e l’inizializzazione e la gestione dei servizi per poi andare a lavorare con i migliori tool disponibili su RHEL 7 per risolvere i nostri problemi.

Un aspetto importantissimo del troubleshooting è l’analisi iniziale: questo comporta  fare l’assessment di ciò che è lo stato attuale del sistema per poter intervenire in modo mirato per risolvere il problema, andando prima a comprendere, analizzare e potenzialmente replicare il problema riscontrato. Ovviamente tutto questo con un approccio scientifico ed ingegnerizzato per la risoluzione di problemi in ambienti di produzione mission e business critical.

L’articolazione del corso è basata su quattro giorni con dieci unità che seguono un approccio performance oriented in cui, oltre ad una spiegazione teorica da parte dell’istruttore segue sempre  un’applicazione pratica su sistemi reali RHEL 7.2 dove lo studente può testare le tecniche e gli strumenti appena studiati.

Le fasi di troubleshooting si applicano prima di tutto al processo di boot: si vanno ad analizzare i componenti software (grub, kernel, initramfs) che consentono al nostro sistema di fare il boot e di inizializzare una RHEL 7 fino a portarla ad uno stato  up and running e pronta per essere utilizzata appieno. Poi si va ad identificare tramite gli strumenti offerti dal sistema operativo quali possono essere i problemi hardware, ossia gli eventuali fault ed errori che il sistema operativo comunica attraverso strumenti di monitoraggio e attraverso i suoi log.

Un altro aspetto è il troubleshooting sullo storage, per cui riveste un ruolo delicato sapere quali sono i metodi corretti per analizzare e risolvere le problematiche legate allo storage.

Si passa poi al troubleshooting del software. Software su RHEL significa  RPM, (Red Hat Package Manager o RPM Package Manager): vengono affrontate le casistiche tipiche di riparazione di database RPM, ripristino dei file alterati dai pacchetti, risoluzione dei tipici errori di dipendenze.

Il troubleshooting di rete viene affrontato partendo dall’analisi dei problemi di latenza e/o connettività avvalendosi di strumenti come tcpdump, Wireshark e iptraf.

Si parla inoltre  di debugging sulle applicazioni e  di come andare ad analizzare in modalità verbosa – in modalità debug – le applicazioni presenti sul sistema operativo per ottenere le maggiori informazioni possibili tramite le quali poter intervenire sulle configurazioni e sul rilascio delle applicazioni stesse utilizzando strumenti come strace e ltrace che permettono di analizzare syscall e chiamate di funzioni effettuate dalle applicazioni.

Classico problema di troubleshooting è la sicurezza a livello di sistema operativo. La sicurezza su RHEL 7 significa SELinux (Security Enhanced Linux), per cui si vengono analizzati quali sono gli approcci e le metodologie per gestire al meglio SELinux e per interpretare i messaggi prodotti tramite auditd.

Si prosegue con un passaggio del corso molto interessante quanto delicato: analizzare il troubleshooting in kernel space indagando sulle interazioni tra i vari subsystem del kernel Linux. Tipico esempio viene fornito dalla /proc e dalla /sys che sono pseudo filesystem che permettono di accedere al kernel space e di interagire con il kernel per risolvere tutte le problematiche.

Non manca una panoramica su come poter sfruttare i migliori strumenti che Red Hat mette a disposizione. Il candidato impara a gestire al meglio gli strumenti messi a disposizione dalla subscription Red Hat, come la knowledge base e l’interazione con il canale di supporto per migliorare e condividere la conoscenza.

Completa il corso la comprehensive review. La comprehensive review composta da una serie di laboratori che ripercorrono il percorso svolto e che rappresenta il metodo migliore per affrontare quello che poi è l’esame di certificazione EX342 per il conseguimento della certificazione Red Hat Certificate of Expertise in Red Hat Enterprise Linux Diagnostic and Troubleshooting.

Obiettivi del corso
I partecipanti al corso RH342 Red Hat Enterprise Linux Diagnostics and Troubleshooting apprenderanno l’applicazione del metodo scientifico a una forma strutturata di troubleshooting. L’approccio descritto viene quindi utilizzato in varie situazioni, inclusa la risoluzione dei problemi di avvio, storage, rete, sicurezza, nonché problemi alle applicazioni di terze parti, hardware, pacchetti e database RPM e al kernel. Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di completare svariati laboratori di esame e verificare le proprie capacità.
Prerequisiti per accedere al corso
Per partecipare al corso RH342 Red Hat Enterprise Linux Diagnostics and Troubleshooting è caldamente consigliato aver conseguito la certificazione RHCSA o la certificazione RHCE o avere quantomeno uno skill equivalente.
Programma del corso

  • Sfruttare il metodo scientifico per affrontare la risoluzione dei problemi
  • Risolvere problemi di avvio
  • Risolvere problemi hardware
  • Risolvere problemi storage
  • Risolvere problemi RPM
  • Risolvere problemi di rete
  • Risolvere problemi applicativi
  • Risolvere problemi di sicurezza
  • Risolvere problemi del kernel

Le prossime date del corso RH342

Milano
20/05/2019
4 giorni

Prenota il tuo corso

Iscriviti al corso RH342

Red Hat Enterprise Linux Diagnostics and Troubleshooting

Lasciaci i tuoi dati! Entro al massimo una giornata lavorativa, ti ricontatteremo per fornirti tutte le indicazioni per acquistare il corso che hai scelto.

NOME E COGNOME*

TELEFONO*

MAIL*

LOCALITÀ-DATA