fbpx
La formazione ufficiale Red Hat

I corsi RED HAT in VIRTUAL TRAINING

Gaetano La Rosa
Gaetano La Rosa

Non c’è nulla che sia confrontabile col parlare con un istruttore dal vivo!

Ci sono corsi ufficiali Red Hat in aula nel quale l’istruttore interagisce e ci stringe la mano, parla con noi, si confronta costantemente con gli studenti.

Ci sono poi corsi in cui l’istruttore è da remoto, in videoconferenza, durante i nostri corsi ufficiali Red Hat VT – Virtual Training.

Un Virtual Training non è altro che un corso con la stessa esperienza dell’aula presenziale, con i laboratori dell’aula, con l’istruttore dell’aula. L’unica differenza è che lo facciamo in remoto: l’istruttore sarà davanti a una webcam col proprio computer, con i propri laboratori in cloud.

Per rendere l’esperienza del corso ancora più coinvolgente e sostenibile i laboratori saranno disponibili dall’inizio alla fine del corso senza interruzioni, in modo tale che ciascuno possa accedervi ed esercitarsi liberamente anche alla fine o prima dell’inizio del corso stesso.

Inoltre, poiché sappiamo che è impegnativo restare concentrati nell’apprendimento per molte ore in un ambiente “libero”, non protetto come quello dell’aula, ove possibile i corsi dureranno un giorno in più rispetto a quelli in presenza e vedranno impegnati gli studenti dalle 11 alle 17.
In questo modo viene lasciato del tempo in più per rivedere i laboratori, seguire la riunione di kick-off mattutina o semplicemente organizzare al meglio i propri impegni della giornata.

Ogni studente sarà ovunque preferisce – quindi anche a casa propria a Bolzano o Canicattì – e interagirà con un istruttore in italiano facendo domande, interagendo ascoltando le lezioni e spiegazioni in diretta.

L’istruttore dovrà cercare sempre l’ingaggio degli studenti dato che in videoconference è facile distrarsi e perdere la focalizzazione sul corso – quindi cercare di fare domande in modo tale da comprendere quanto la classe sia attiva è davvero importante.

Tutto questo per permette di vivere l’esperienza della formazione esattamente come quella del corso in aula. Quindi VT come un’esperienza in aula reale.

L’unica differenza è che non ci si stringe la mano. 🙂

Totalmente differente è una modalità eLearning. I corsi registrati in inglese – facili da mettere in pausa e quindi perdere il filo – con nessuna interazione con una persona!

Ritengo fortemente che parlare, confrontarsi, fare domande a un vero istruttore con una vera esperienza – che non è un video registrato – come una persona dal vivo che ti ascolta e ti risponde nel modo giusto non in chat ma a voce in video, guardandosi negli occhi.

Certo: l’aula di presenza è sempre il massimo, però l’esperienza VT non è niente male. Ve lo garantisco!

Info about author
Gaetano La Rosa

Gaetano La Rosa

RHCA Trainer & Solution Architect