fbpx

IL BLOG DEGLI RHCE ITALIANI

Extraordy al Red Hat Summit 2016 — gadget land

Avatar
Marcello Armand Pilon

Come ad ogni evento del genere che si rispetti, anche al Red Hat Summit non mancano i gadget, magliette, biro, tazze e quant’altro possa fare la felicità di qualsiasi appassionato! Vediamo in una veloce carrellata i più gettonati, come si usa dire, con una sola nota di delusione..  niente classica tazza in porcellana, fedele compagna di tante notti passate davanti al computer.

Eccolo qua, il Cool Stuff Store, punto di partenza per i nostri acquisti: come si può notare, la quasi totalità degli oggetti sono capi di abbigliamento.

 

 

Zaino e caraffa termica NON in vendita allo store, riservati ai partecipanti al summit. La caraffa termica in questo momento è un must negli Stati Uniti, se ne vuole incentivare l’uso per limitare l’inquinamento generato dai tradizionali bicchieroni di carta o plastica che ogni americano degno di questo nome usa per il trasporto di caffè o bevande fredde.

 

 

 

Capi di abbigliamento vari: maglietta ufficiale del Summit e classica maglietta nera Red Hat (in altro), polo bianca e felpa in pile (in basso).

 

 

L’angolo degli sportivi: berretto per gli allenamenti (riservato ai possessori di regolare certificazione 🙂 e maglia a manica lunghe per i runner, assolutamente necessaria in questi giorni di temperature tutt’altro che estive.

 

 

A sinistra penna multifunzione: scrive, proietta un raggio laser, ha una lampadina a LED. A destra un’altra caraffa per il trasporto di liquidi, questa volta non termica.

 

Ultimo gadget, non strettamente marcato Red Hat, ma assolutamente necessario in giornate ini cui l’energia per alimentare i nostri dispositivi non basta mai, un alimentatore USB con le fattezze del droide di Star Wars R2-D2, acquistato in un negozio di video giochi subito a fianco del Summit. Veramente insostituibile!

 

Info about author
Avatar

Marcello Armand Pilon

Prenota subito il tuo corso ufficiale Red Hat

GUARDA I CORSI