RH318

Red Hat Enterprise Virtualization

PREREQUISITI

Il corso RH318 Red Hat Enterprise Virtualization non prevede prerequisiti formali, in ogni caso è caldamente consigliata una certificazione RHCSA - Red Hat Certified System Administrator - o una discreta conoscenza di Enterprise Linux equivalente.

DURATA

4 giorni

RATING

PREZZO

2.840€ + IVA

Per chi è pensato il corso?

 

Il corso RH318 Red Hat Enterprise Virtualization è pensato per chi vuole imparare da zero tutte le logiche di installazione, configurazione, manutenzione e troubleshooting di RHEV – Red Hat Enterprise Virtualization.

 

Descrizione del corso

La piattaforma di virtualizzazione del futuro è sicuramente basata su KVM. Ci sono varie alternative disponibili, progetti validi che arrivano come sempre dalla community Open Source.

La migliore soluzione per ambienti mission critical è sicuramente oVirt, progetto sponsorizzato da Red Hat — ma sempre libero da qualunque logica commerciale, quindi completamente free — dal quale prende forma poi il prodotto RHEV Red Hat Enterprise Virtualization.

Si potrebbe, ad esempio, testare oVirt in ambiente di test e sviluppo, affiancando magari l’attuale piattaforma di virtualizzazione presente in azienda, per poter creare delle macchine virtuali di test. Dopo aver testato le qualità di oVirt si potrebbe pensare di passare a RHEV, progetto maturo e supportabile da Red Hat, per poi usarlo in ambiente di produzione. E’ una cosa piuttosto frequente: così come è successo con Linux che poi ha sostituito i vari Unix proprietari, poi JBoss ed oggi la virtualizzazione.

Il corso RH318 Red Hat Enterprise Virtualization dura quattro giorni, da lunedì a giovedì, dalle 9:00 alle 17:00. Il programma è scandito da unità che corrispondono ai capitoli del manuale che verrà consegnato il primo giorno di corso. Le unità trattano gli argomenti del programma e che ci permettono di sviscerare, studiare, trattare tutte le tematiche dell’argomento: ci sono parecchi esempi e, al termine di ogni unità, anche i laboratori.

Si approfondiranno le logiche della virtualizzazione basata sul hypervisor KVM – Kernel Based Virtual Machine – e tutti gli argomenti correlati come ad esempio VDSM, QEMU e LIBVIRT.

Si lavorerà sull’automating deployment delle macchine virtuali, mettendo un “mezzo piede” sull’aspetto legato a OpenStack, quindi relativo alla gestione di infrastrutture complesse come fa OpenStack. Poi, si parlerà di monitoraggio e reporting: bisogna sempre avere chiaro come si sta comportando l’ infrastruttura e quante risorse sta utilizzando, così da poter poi fare una reportistica completa.

Durante il corso RH318 Red Hat Enterprise Virtualization verranno trattati anche degli advanced topics, quali:

Ed infine si parlerà dell’alta affidabilità di quelle componenti critiche come il manager ed il database, laddove il manager RHEV-M utilizza un database PostgreSQL, il miglior database relazionale Open Source.

Un altro argomento tra gli advanced topics sarà l’utilizzo di Red Hat Enterprise Linux al posto di RHEV-H come hypervisor host. Questo può accadere quando ci sono delle situazioni complesse nelle quali gli RHEV-H non può essere utilizzato, ad esempio quando per policy bisogna installare un ulteriore software sui sistemi che useremo come host.

Verrà installato Red Hat Enterprise Linux e verrà trasformato in un host forzando la join direttamente dalla console di management di RHEV-M: Si avrà un footprint più alto, cioè si occuperanno un po’ più di risorse, ma si avrà un po’ di agio per poter fare della customizzazione sugli hypervisor a seconda delle necessità.

L’obiettivo è di arrivare a terminare il programma giovedì all’ora di pranzo in modo tale che  si possa dedicare tutto il giovedì pomeriggio alla comprehensive review, un grosso laboratorio che prevede tutti gli argomenti del corso in un’unica sessione di esercizi. 

La comprehensive review è molto importante perchè è il metodo migliore in assoluto per prepararsi all’esame di certificazione; è infatti quanto di più simile all’esame EX318 Red Hat Certified Virtualization Administrator (RHCVA) che permette di ottenere la certificazione RHCVA, un vero valore per la carriera.

RH318 Red Hat Enetrprise Virtualization

RH318 Red Hat Enetrprise Virtualization

RH318 Red Hat Enterprise Virtualization

Obiettivi del corso
Con il corso RH318 Red Hat Enterprise Virtualization si imparerà a gestire davvero RHEV ed oVirt, senza mesi di self study, anche se si ha poca esperienza con Linux. Infatti, grazie alla guida di istruttori preparati e d’esperienza e con tante prove pratiche, in pochi giorni di aula i partecipanti imparano ad installare, configurare, tunare e gestire la piattaforma di virtualizzazione RHEV o oVirt in ambienti mission e business critical.
Prerequisiti per accedere al corso
Il corso RH318 non prevede prerequisiti formali, in ogni caso è caldamente consigliata una certificazione RHCSA – Red Hat Certified System Administrator – o una discreta conoscenza di Enterprise Linux equivalente.
Programma del corso
Red Hat Enterprise Virtualization Overview Installing, Configuring, and Testing RHEV Manager Installing and Configuring RHEV Hypervisor Hosts Creating RHEV Data Centers and Clusters Creating and Maintaining RHEV Storage Creating RHEV Logical Networks Deploying RHEV Virtual Machines Managing VM Snapshots and Images Automating VM Deployment Monitoring and Reporting of RHEV Advanced RHEV Topics Installing and Configuring RHEL Hosts Migrating VMs and Configuring High Availability Comprehensive Review

 

Le prossime date del corso RH318

Milano
21/01/2019
4 giorni

Prenota il tuo corso

Milano
13/05/2019
4 giorni

Prenota il tuo corso

Milano
13/05/2019
4 giorni

Prenota il tuo corso

Iscriviti al corso RH318

Red Hat Enterprise Virtualization

Lasciaci i tuoi dati! Entro al massimo una giornata lavorativa, ti ricontatteremo per fornirti tutte le indicazioni per acquistare il corso che hai scelto.

NOME E COGNOME*

TELEFONO*

MAIL*

LOCALITÀ-DATA