fbpx

IL BLOG DEGLI RHCE ITALIANI

Qual è il costo aziendale di un team senza skill?

Gaetano La Rosa

1-xtNlljx7FJVcKGFeN-dPqQ

Le aziende oggi pensano di poter evitare di investire nella formazione della proprio team nel tentativo di risparmiare sui costi.

Ma risparmiare sulla formazione è una scelta vincente o può influire negativamente sulle prestazioni dei singoli e dell’intera azienda?

Sono queste le domande che deve porsi ogni IT Manager.

Ma la domanda più importante, quella davvero critica sarà: qual è il costo aziendale di un team senza skill?

La risposta: altissimo in termini di perdita di fatturato, perdita di produttività, perdita di tempo e di risorse, e una diminuzione delle prestazioni organizzative.

La realtà è che la formazione non deve essere vista come un costo, ma un investimento. Soprattutto investimento in tempo risparmiato.

Infatti la formazione non è l’unico modo per creare skill, ad esempio un periodo intenso di studio sicuramente può portare ottimi risultati.

Ma in quanto tempo?

Il vantaggio della formazione è proprio questo: risparmiare TANTO tempo. Mesi se non addirittura anni di studio.

Studiare in aula con istruttori d’esperienza è un investimento che consente la trasformazione del business, che porta al raggiungimento di nuovi risultati e la trasformazione dell’IT.

Come, ad esempio, la mancanza di skill diventa un ostacolo importante, specialmente quando si tratta di tecnologie emergenti.

In un sondaggio condotto da TechValidate nel maggio 2016, è stato chiesto ai responsabili IT se le loro persone hanno le competenze necessarie per implementare e gestire le tecnologie emergenti ora o nel prossimo futuro.

L’80% ha risposto che al momento non hanno le competenze necessarie per implementare e gestire una soluzione Platform-as-a-Service (PaaS), il 79% ha detto lo stesso per i Linux Container, il 65% e per Infrastructure-as-a-Service (IaaS), il 63% per DevOps.

Questo lascia i responsabili IT con la difficile decisione di trovare una soluzione.

Come trovare professionisti IT in grado di gestire queste tecnologie emergenti? Le opzioni sono due:
Assumere;
Formare il loro personale interno.

Assumere è una possibilità concreta per superare questo problema, ma ci si trova di fronte a un’ulteriore sfida: trovare i candidati giusti.

Ma sempre tornando al sondaggio TechValidate scopriamo che:

* Il 73% dei responsabili IT hanno difficoltà a trovare candidati con skill PaaS
* Il 66% ha difficoltà a trovare candidati con skill sui Linux Container
* Il 68% ha difficoltà a trovare candidati con skill IaaS
* Il 55% ha difficoltà a trovare candidati con skill DevOps

A fronte di un ricerca costante di candidati qualificati, le aziende stanno scoprendo ogni giorno di più che i costi per reclutare nuovi dipendenti supera di gran lunga il costo per la formazione dei tecnici già in azienda.

Secondo l’indagine TechValidate, l’82% dei responsabili IT dichiara che c’è una grossa volontà da parte delle risorse aziendali di crescere e formarsi sulle nuove tecnologie.

Detto questo, non tutta la formazione è uguale. Il settore IT è pieno di offerte di formazione sulle più recenti tecnologie.

Con la richiesta continua di riduzione dei costi, le aziende possono cadere nella tentazione di cercare l’opzione più economica.

Ma uno degli aspetti più interessanti emersi dal sondaggio è che circa la metà degli intervistati non sapeva se la formazione fatta nel passato avesse effettivamente contribuito alla crescita delle persone e dei progetti.

Cosa cercare quindi?

Semplice: il ROI – Ritorno dell’Investimento.

Cerca la formazione migliore in termini di ROI e poi studia. C’è parecchio lavoro che ci aspetta.

Pronto per iniziare la nuova avventura?

#InstructorLifeDiary

Info about author

Gaetano La Rosa

RHCA Trainer & Solution Architect

Prenota subito il tuo corso ufficiale Red Hat

GUARDA I CORSI