fbpx

IL BLOG DEGLI RHCE ITALIANI

Open Web Analytics – Web analytics. Open Source.

Alessandro Lorenzi

Ultimamente ho affrontato la necessita’ di analizzare il traffico su un mio sito web. La scelta piu’ ovvia sarebbe stata usare Google Analytics ma, visto che ho un server virtuale tutto mio volevo qualche cosa che fosse maggiormente sotto controllo.

owa_logo_200w

Ho trovato OpenWebAnalytics, un programma in PHP Open Source (rilasciato sotto licenza GPL) che e’ in grado di monitorare ed analizzare il traffico web.

I vantaggi di questo tool sono la sicurezza che i dati rimangano sotto il nostro completo controllo e la possibilita’ di utilizzare delle API per accedere ai nostri dati.

Installazione e configurazione

Quello che ci serve e’ un server apache e un database

Per prima cosa si deve decidere se installarlo su un server dedicato, su un VirtualHost di Apache o se metterlo in una sottodirectory del nostro sito. Io ho optato per un Virtual Host.

# /etc/httpd/conf/httpd.conf
# [ ... ]
# open web analytics
<VirtualHost  *:80>
    ServerAdmin alorenzi@myserver.eu
    DocumentRoot /var/www/owa
    ServerName owa.myserver.eu
    ErrorLog logs/owa-error_log
    CustomLog logs/owa-access_log common
</VirtualHost>

Quindi effettuiamo il download scegliendo l’ultima versione disponibile.

1
2
3
4
5
6
cd /var/www/
wget http://downloads.openwebanalytics.com/owa/owa_1_5_4.tar
tar xvf  owa_1_5_4.tar
rm -f owa_1_5_4.tar
chown apache.apache -R /var/www/owa
service httpd reload

Possiamo, in alternativa scaricare il pacchetto sul nostro computer, decomprimerlo e caricarlo via ftp sull’host.

Ora dobbiamo configurare il programma. Andando sull’indirizzo http://owa.myserver.eu/ troviamo un tasto giallo “Let’s Get Started”. Clikkiamo su quello per accedere alla pagina di configurazione.

OWA Configuration - Step 1

Quindi ci propone un form per le info dell’utente “admin”.

OWA Configuration - Step 2

Uso di Open Web Analytics

Una volta che abbiamo fatto il login

OWA - Form Login

Ci troviamo in una pagina in cui ci suggerisce di monitorare owa stesso. Ovviamente quello non mi interessa, procedo quindi ad aggiungere i profili dei siti che mi interessa monitorare.

Cliccando su Reporting -> Add New ci troviamo sul form per aggiungere nuovi siti.

OWA - Add Site Form

Una volta cliccato su “Save profile” ci riporta alla pagina dei report.

Per ottenere il codice da aggiungere sul sito clicchiamo su Get Tracking Code, che ci offre due snippet di codice, uno PHP, l’altro Javascript.

Io ho messo sotto monitoraggio due siti: uno fatto con Dokuwiki, l’altro con Jekyll. Il primo usa PHP, l’altro genera pagine statiche, quindi per il primo ho usato lo snippet PHP (l’utente non si accorge del tool di monitoraggio, ma il sito deve essere sullo stesso server di OWA) per il secondo ho dovuto utilizzare Javascript.

Gestione degli utenti

Attraverso la schermata Administration -> User Management possiamo gestire gli utenti: aggiungere, modificare ed eliminarli.

Se vogliamo che l’utente possa accedere e visualizzare alcuni siti (senza poter aggiungerne altri) dobbiamo dargli il ruolo di “viewer”. Quindi, per ogni sito (Reporting -> Edit Profile) possiamo scegliere quali utenti sono autorizzati a vedere il sito.

Uso del tool

Usare il tool e’ veramente semplice ed intuitivo. Una volta che clicchiamo sul nome del sito nella home, accediamo alla dashboard.

OWA - Dashboard

Da li possiamo subito vedere il trend giornaliero delle visite, quali pagine sono state piu’ visualizzate ed altre informazioni interessanti.

Dal menu a sinistra invece accediamo alle informazioni sugli utenti, da quali sorgenti arrivano, la nazionalita’, le chiavi utilizzati sui motori di ricerca.

Info about author

Alessandro Lorenzi

RHCE Consultant at Extraordy

Prenota subito il tuo corso ufficiale Red Hat

GUARDA I CORSI